Migliora il tuo Instagram Business
30 Ottobre 2018
MASSAGGIO PLANTARE E CONTROLLO POSTURALE NELL’INSTABILITA’ CRONICA DOPO LA DISTORSIONE DELLA CAVIGLIA
15 Novembre 2018

INCONTINENZA URINARIA E LESIONI CUTANEE NELL’ANZIANO IN RSA


L’incontinenza urinaria (IU) è una delle problematiche più diffuse fra gli ospiti delle case di cura; più del 75% dei residenti soffrono di questa problematica e la sua prevalenza e severità aumenta con l’età e le comorbidità.
L'incontinenza può portare a infiammazioni con comparsa di sintomi di disagio (dolore, prurito, sensazione di bruciore e infezione micotica secondaria), e danni della cute (dermatite associata all’ incontinenza - IAD) secondari all'umidità (MASD) della barriera cutanea superficiale.
L'incidenza di incontinenza associata a dermatite (IAD) è compresa tra il 29% e il 36% nei pazienti in terapia intensiva, il 5,6% in quelli ricoverati nelle lungodegenze , il 7% tra i residenti in RSA.
Nonostante clinici esperti abbiano proposto numerosi fattori di rischio per IAD basandosi sull'esperienza pratica e la conoscenza teorica, le prove a loro supporto rimangono scarse.
Interessante, a questo proposito il lavoro di Bliss DZ e Collaboratori (2017) che aveva lo scopo di determinare l'incidenza e i predittori di dermatite secondari ad incontinenza associata (IAD) nei residenti di case di cura.
I risultati evidenziano come i residenti con deficit funzionali, fisici e cognitivi siano a rischio di sviluppare IAD e che la prevenzione della IAD ed il trattamento/prevenzione delle lesioni da pressione siano perciò fondamentali. La mancanza di prevenzione della IAD e la presenza di lesioni da pressione nell'area perineale erano infatti tra i più forti predittori di IAD.
Un'infermiera esperta in “ferite, stomia, continenza urinaria” (WOC) offre competenza in questo tipo di interventi e può istruire il personale sui predittori di IAD, potendone ridurre l’incidenza e la prevalenza. Altre raccomandazioni includono l'implementazione di piani di cura per migliorare lo stato funzionale, trattare i problemi di disidratazione e fornire assistenza per l'incontinenza e la cura della cute ai residenti con deficit cognitivi.

Fonte: Bliss DZ et Al: Incidence and Predictors of Incontinence-Associated Skin Damage in Nursing Home Residents With New-Onset Incontinence. J Wound Ostomy Continence Nurs. 2017 Mar/Apr;44(2):165-171.